Diuretici per Dimagrire: Fanno Male? Scopriamolo!

diuretici per dimagrireDiuretici per dimagrire? Prima vediamo di cosa si tratta! Sono considerati diuretici le sostanze che aumentano la “diuresi”, o la rimozione dei liquidi dal corpo attraverso la minzione. Più comunemente conosciute come “pillole di acqua”, i diuretici dovrebbero essere sempre prescritti da un dottore. Essi possono anche essere assunti sotto forma di rimedi omeopatici o di alimenti che aiutano a prevenire o a curare la ritenzione idrica. È comunque meglio consultare sempre un medico prima di usare una qualsiasi forma di diuretico.

Ci sono quattro categorie generali di diuretici:

  • i diuretici dell’ansa
  • gli osmotici
  • i risparmiatori di potassio e
  • i diuretici tiazidici

Ognuno di questi gruppi aumenta la minzione, ma lo fa in un modo diverso. Un diuretico è più spesso utilizzato in medicina per curare edemi, insufficienza cardiaca, ipertensione e alcune malattie renali, ma viene anche considerato come un valido aiuto nella perdita di peso. Aumentare la produzione di urina non significa solo un rilascio di fluidi, ma aiuta anche a liberare il corpo di sali in eccesso e può ridurre il volume del sangue. Di solito alcune persone usano i diuretici come un aiuto per la perdita di peso, quando una grande quantità di peso deve essere persa in un breve lasso di tempo. Il fatto è che i diuretici non hanno dimostrato di favorire la perdita di grasso, ma semplicemente di rimuovere il liquido conservato.

Ecco perchè molti dicono che si può dimagrire con i diuretici.

Si può osservare una temporanea perdita di peso da diuretici, soprattutto quando vi è una notevole quantità di ritenzione di liquidi. Ci si deve inesorabilmente aspettare che i diuretici diventino inefficaci nel controllo del peso a lungo termine Poiché la perdita di peso è causata dalla perdita di liquidi e non di grasso, il peso sarà ripreso non appena si berranno nuovi liquidi.

Assumere alimenti con proprietà diuretiche naturali è certamente una sana abitudine. I cibi hanno un effetto diuretico più dolce dei farmaci, ma possono essere efficaci nel trattare una leggera ritenzione di liquidi. L’aceto di sidro di mele, i mirtilli rossi e le bevande contenenti caffeina sono diuretici naturali. Inoltre l’aceto di mele ha un alto contenuto di potassio e contribuisce a sostituire il potassio perso attraverso la minzione frequente.

Occorre considerare che esistono dei rischi legati all’abuso di diuretici. Il loro uso prolungato può portare a disidratazione e ad una carenza di potassio, che possono essere pericolosi. Un altro rischio riguarda gli altri effetti collaterali dei diuretici. I più comuni sono vertigini, debolezza e addirittura l’impotenza in alcuni casi più gravi. Meglio scegliere qualcosa di più sicuro come i fiori di bach.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.5/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Diuretici per Dimagrire: Fanno Male? Scopriamolo!, 7.5 out of 10 based on 2 ratings

Condividi questo articolo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>