Colesterolo Alto: Ecco la Dieta per il Colesterolo Alto

Su Diete Sane non parliamo soltanto delle diete utili per dimagrire, ma anche di tutte le altre diete che servono per vivere meglio e superare alcuni ostacoli naturali. Per esempio, nel nostro paese (ed in molti altri Stati) ci sono moltissime persone con il Colesterolo Alto. Se anche tu sei una di queste persone, faresti meglio ad iniziare a seguire una dieta colesterolo, ovvero uno stile di vita che ti fa evitare cibi che ti possano dar disturbo, quindi una dieta completamente anti colesterolo. Ovviamente, i nostri consigli provengono da gente preparata, ma non vogliamo prendere il posto del vostro medico di fiducia, quindi consultate sempre un esperto prima di usare le diete. Purtroppo la dieta colesterolo non riesce ad abbassare totalmente il colesterolo, ma ti aiuterà in quest’operazione abbassandolo di 10-15%, non di più. Iniziamo ora con i consigli veri e propri per tutte le persone con il colesterolo alto!

Prima di iniziare a parlare di cibi anti colesterolo, vogliamo indicarti alcune cose da evitare per non incorrere in ulteriori problemi. Evita di fumare del tutto (se ci riesci) o almeno abbassa il numero di sigarette fumate ogni giorno; Pratica attività fisica tutti i giorni (basta anche una camminata di mezz’ora) e cerca di muoverti ogni volta che puoi. Non mangiare tuorli d’uovo, crostacei, condimenti o parti grasse di maiale e vitello. Cerca di includere i seguenti alimenti nella tua dieta colesterolo, cercando di aumentare il colesterolo buono nei confronti di quello negativo: Formaggi freschi, tonno, vitello magro, pasta, riso, olio extravergine di oliva, cerale, frutta, verdura ecc. In poche parole, la dieta anti colesterolo deve somigliare moltissimo alla dieta mediterranea, visto che gli alimenti più usati nella dieta colesterolo sono quelli che troviamo anche nella dieta precedentemente nominata. Se hai altre domande, chiedi pure!

Articolo Aggiornato 29/09/2011!

Il motivo per cui il colesterolo raggiunge livelli di guardia nel sangue, non sempre dipende solo dall’alimentazione che in ogni caso gioca un ruolo importante nei valori presenti nel nostro corpo di colesterolo “cattivo”.

L’eliminazione di alcuni cibi e la moderazione di altri è strettamente necessaria; va valutata attentamente la quantità e la qualità di ciò che si mangia poichè alcuni alimenti sono indispensabili per la produzione di colesterolo”buono”.Vanno moderati nella quantità il burro, il latte intero, le uova; perché è importante limitarne il consumo, ma senza escluderlo completamente dalla propria dieta come l’uovo che ha un contenuto di colesterolo quasi doppio del burro, limitare il consumo di uova solo nei casi di accertata ipercolesterolemia, la carne e gli insaccati ma non escluderli  del tutto.  Assolutamente da limitare in modo severo gli zuccheri che stimolano la produzione di insulina, che incentiva la produzione di colesterolo. Dare molto spazio al pesce nell’alimentazione quotidiana gli acidi grassi polinsaturi presenti nel pesce aumentano la quantità buona del colesterolo.

Utilisima per combattere il colesterolo la fibra alimentare, contenuta nella frutta, nei legumi nell’olio extravergine d’oliva. Se hai il colesterolo alto questi sono gli alimenti permessi nella tua dieta, anzi consigliati per contrastarlo:

pane, fette biscottate, cracker integrali, cereali integrali, pasta integrale, riso, latte scremato, formaggi molto magri, pesce, ostriche cozze, capesante, tacchino, pollo, vitello, cacciagione, coniglio, tutte le verdure fresche e legumi, minestre di verdure, frutta, sorbetti, thè, caffè istantaneo o da filtro, acqua minerale, analcolici, bevande dietetiche.

Questi gli alimenti da eliminare dai tuoi pasti se hai il colesterolo alto, assolutamente vietati:

latte intero, latte condensato panna, yogurt intero, formaggi grassi, gamberoni, gamberi, calamari, anatra, oca, tutte le carni grasse, salsicce, pancetta, prosciutto crudo con grasso, prosciutto cotto, salame, pasticcio di carne, patè, pelle del pollame,sugo di carne, burro, lardo, olio di palma, margarine dure, grassi idrogenati, salse con panna o burro, verdure fritte in oli grassi, verdure salate in scatola, crema pasticcera, crema con panna o burro, cioccolato, caramelle ripiene, snack al cocco, nocciole, noce di cocco, maionese, sale, cioccolata calda, irish coffee.

Alimenti da moderare ma non da eliminare completamente:

Pesce fritto, scampi, patatine fritte, manzo  magro,
prosciutto crudo (solo la parte magra), capretto (una o due volte a
settimana), salsicce di vitello o di pollo, non più di due volte al mese il fegato di vitello, mandorle, arachidi, pistacchi, noci secche, oli monoinsaturi (olio di
oliva), oli polinsaturi (girasole, mais, noce, cartamo), margarine morbide (non idrogenate), fatte con oli ricchi in acidi grassi
polinsaturi.

VIETATISSIMI:

Dadi da brodo, granulato per brodo, concentrato per brodo.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Colesterolo Alto: Ecco la Dieta per il Colesterolo Alto, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Condividi questo articolo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>