Cibi con Carboidrati: Ecco Quelli che Consigliamo

Cibi con Carboidrati BuoniIn pochi sanno che i carboidrati semplici, a livello biologico, non sono altro che degli zuccheri veri e propri presenti già in natura o ottenuti da lavorazione artificiale di un prodotto naturale. I carboidrati complessi sono invece degli zuccheri lavorati con l’ amido. In entrambi i casi comunque il loro scopo principale all’interno di un’alimentazione corretta è quella di fornire all’organismo energia. In generale si può dire che esistono carboidrati qualitativamente migliori di altri.

I “carboidrati buoni”, per così dire, aiutano a svolgere regolarmente le nostre attività quotidiane e, se correttamente ingeriti, non ledono la linea. Quest’ultima affermazione in particolare rappresenta un punto informativo di una certa importanza; la cultura popolare infatti vedrebbe nei carboidrati i principali responsabili dell’obesità e del sovrappeso ormai dilaganti. In realtà associando questi zuccheri ad un giusto apporto proteico, come da tempo si fa nell’area mediterranea, non si rischia di avere spiacevoli sorprese a tal riguardo.

Ma quali sono i carboidrati buoni? Sono essenzialmente quelli semplici e quindi già presenti in natura, ma non solo. In larga parte sono reperibili in frutta, legumi, verdure, pasta bianca, cibi integrali e cereali. Per fortuna dei golosi nell’alveo dei carboidrati buoni rientrano anche cioccolato, marmellata e miele. Tale tipologia di carboidrato rinvigorisce il corpo ed accelera il metabolismo oltre a dare un senso di sazierà maggiore e più duraturo.I carboidrati peggiori sono invece quelli contenuti in cibi pretrattati come ad esempio i preparati surgelati comunemente reperibili nei supermercati.

La lavorazione a cui vengono sottoposti infatti depaupera i valori nutrizionali presenti nel carboidrato naturale e accentua invece il quantitativo di grassi riscontrabili in una singola porzione. Nella lista nera dei carboidrati si inseriscono, ahimè, patatine, bibite zuccherine, dolciumi, caramelle, pane bianco, pasta e biscotti. Se consumati quotidianamente infatti oltre a fare ingrassare espongono il fisico ad un rischio di insorgenza diabetica più alta

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Condividi questo articolo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>